Blog

Fotogrammetria

  • Due chiacchiere con Paolo Corradeghini di 3DMetrica
    Pubblico con grande piacere la chiacchierata fatta con Paolo Corradeghini di 3DMetrica; apprezzo da tempo i suoi contenuti per qualità tecnica e spessore umano e per questo è stato per me molto emozionante raccontare la mia storia professionale e disquisire assieme circa il futuro della nostra professione, e di questo e del lavoro che fa lo
  • Triangolo dell’esposizione
    La fotografia è arte. L’opera di un artista non è mai giusta o sbagliata, è l’espressione di quanto l’artista vuole comunicare. Ricordatela quando sbagli, è un’ottima scusa. Come hai avuto modo di leggere negli articoli relativi a tempi di scatto, apertura del diaframma ed ISO, la fotografia è frutto di precise leggi della fisica ottica,
  • Sensibilità ISO
    E’ il parametro più semplice ed immediato da modificare per cercare di fotografare in condizioni di luce diverse. Ricordi le pellicole? Se si, come me purtroppo vai verso gli “anta”, ma per fortuna ricordi che potevi acquistare pellicole con sensibilità ASA diverse, a seconda del contesto che avresti poi dovuto affrontare. I diversi valori di
  • Tempo di scatto
    Uno dei tre capisaldi del triangolo dell’esposizione. Indica il tempo durante il quale l’otturatore di una macchina fotografica consente il passaggio di luce e, quindi, l’impressione del sensore. Come si esprime? Si esprime come una frazione dell’unità di tempo, ad esempio 1/100 s Nella quasi totalità delle moderne fotocamere è possibile impostare questo parametro, che
  • Apertura del diaframma
    Il diaframma è quell’elemento dell’ottica della fotocamera che consente il passaggio della luce e l’impressione dell’elemento fotosensibile, ieri la pellicola, oggi il sensore. Dal punto di vista costruttivo, è l’insieme di più lamelle che, in base alla loro posizione reciproca, consentono di “far passare” la luce da una superficie (foro) più grande o più piccola,
  • GCP e QCP
    Ground Control Points e Quality Control Points Un modello elaborato con la tecnica fotogrammetrica può essere estremamente accattivante, ricco di dettagli, fedele nei colori, può rappresentare aree estremamente vaste come piccoli oggetti. Può essere, insomma, un modello esteticamente validissimo per presentazioni, valutazioni di inserimento architettonico, estrazione di informazioni su materiali, disposizione di elementi strutturali. Si
  • GROUND SAMPLING DISTANCE – GSD
    Oggi ti parlo di uno degli elementi fondamentali della fotogrammetria, forse la prima variabile da fissare nella progettazione di un volo con finalità fotogrammetriche: il GSD. È la risoluzione a terra che le immagini aeree riescono a catturare. L’unità di misura è pixel diviso una distanza, px/cm oppure px/mm, ma anche px/m. È frutto di
  • Impianto sportivo Dronisport University
    Apulian Futsal Plant by Ispezioni e diagnosi on Sketchfab Nell’ambito delle attività formative di Dronisport, ho avuto la possibilità di offrire agli allievi una dimostrazione di come un APR può essere utilizzato in ambito fotogrammetrico. Le attività mostrate agli allievi, in principio, hanno riguardato il processo topografico su cui la fotogrammetria deve fondarsi, per restituire
  • Ortofoto
    E’ una rappresentazione rettificata del modello, cioè è una perfetta proiezione sul piano orizzontale dello stesso. E’ un’immagine, è georeferenziata ed ha una risoluzione coerente con il GSD scelto nella realizzazione del rilievo, ovvero qualche cm/px.
  • Curve di livello
    Sono una rappresentazione grafica dell’andamento altimetrico del terreno. La curva di livello, chiamata isoipsa se descrive quote superiori al livello medio mare, è quella curva che unisce punti con uguale quota, ovvero uguale distanza verticale dal piano di riferimento al quale è stato attribuito quota zero. E’ possibile decidere a seconda delle esigenze il “passo” delle isoipse, incrementando o decrementando
  • DEM
    E’ il modello digitale di elevazione del terreno. Non è un modello 3D, di fatti spesso viene definito 2,5D. E’ una rappresentazione rettificata del modello, cioè è una perfetta proiezione sul piano orizzontale, in cui graficamente, attraverso il colore, sono rappresentate le quote del modello. L’informazione sulla quota, pertanto, non è persa, ma è valorizzata
  • Modello Texturizzato
    A partire dal modello 3D in cui sono state create le mesh, è possibile proiettare su ogni triangolo elementare l’informazione derivante dal dataset fotografico. In questa fase, il modello assume un carattere di realismo e consente uno di ispezionare e misurare ogni elemento dello stesso. Un modello dotato di mesh fitte ed una texturizzazione accurata,
  • Modello 3D – Mesh
    A partire dalle informazioni contenute nella nuvola di punti densa, è possibile ricavare un modello del terreno tramite la creazione di superfici elementari di geometria triangolare. Si ottengono in questo modo le mesh. Un’elevata densità di punti ed un calcolo spinto delle mesh, consentono di ottenere un modello che descrive al meglio ogni tipologia di
  • Nuvola di punti
    E’ il risultato finale del processo fotogrammetrico, l’insieme dei punti che costituiscono l’ossatura del modello realizzato. Si ottiene dal processamento delle immagini in specifici software Structure From Motion e consente di effettuare successive e specifiche elaborazioni. In concreto, parliamo di centinaia di migliaia di punti, ognuno dei quali ha una posizione nota nello spazio ed

Tecnica SAPR

  • Yuneec H520 – Structure Scan
    Oggi affrontiamo la missione di corridor scan all’interno dell’app PIX4D capture, che è preinstallata nel radiocomando ST16 per l’H520. E’ uno strumento molto utile per missioni di fotogrammetria aerea relativa a strutture a prevalente sviluppo verticale, isolate dal terreno in termini di elevazione. Di fatti, se questa tipologia di missione è utilissima per gli immobili
  • Yuneec H520 – Corridor Scan
    In questo nuovo video, vi racconto come imposto la missione di corridor scan all’interno dell’app PIX4D capture, che è preinstallata nel radiocomando ST16 per l’H520. E’ un ausilio prezioso per poter realizzare missioni aeree relative ad infrastrutture lineari quali strade, gasdotti, acquedotti, linee ferroviarie ecc… Potrebbe interessarti il mio articolo sul GSD, buona lettura.
  • Yuneec H520 – Region of interest
    In questo nuovo video, vi racconto come imposto la missione ROI all’interno dell’app PIX4D capture, che è preinstallata nel radiocomando ST16 per l’H520. Può essere estremamente utile per disinteressarsi completamente della camera durante un volo particolarmente impegnativo e, in ogni altro caso, garantisce una precisione nel puntamento della camera che difficilmente si può mantenere con
  • Batterie LiPO e LiHV
    Conoscerle per utilizzarle al meglio Qualche pillola per un utilizzo consapevole delle batterie ai polimeri di litio LiPO e LiHV, le batterie che vengono utilizzate anche droni.
  • Fotogrammetria con Yuneec H520
    Progettazione ed avvio missione Come progettare una missione fotogrammetrica con lo Yuneec H520? Quali parametri considerare? Avvio missione e…buona visione Potrebbe interessarti il mio articolo sul GSD, buona lettura.

Normativa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *